Home arrow Rassegna Stampa e Web arrow Population Matters condanna la sterilizzazione coercitiva
Population Matters condanna la sterilizzazione coercitiva Stampa E-mail

Abbiamo tradotto un significativo comunicato di Population Matters il cui contenuto è totalmente condiviso da Rientrodolce.

Population Matters condanna la sterizzazione coercitiva

Population Matters condanna totalmente ogni tipo di pianificazione familiare coercitiva e considera il controllo delle scelte di fertilità individuali come un diritto umano di base, specialmente per le donne.

La BBC ha riferito di presunte e non meglio specificate politiche di sterilizzazione uzbeche di sterilizzazione di alcune donne, sia a loro insaputa sia con l'inganno. Il governo usbeco ha respinto le accuse. L'Observer ha indipendentemente riferito che presunte pratiche ingannevoli, coercitive e pericolose hanno caratterizzato alcune sterilizzazioni negli stati indiani del Bihar e del Madhya Pradesh.

Il Presidente di Population Matters ha dichiarato: "La sterilizzazione è una scelta comune da parte di coloro che desiderano non più avere figli, ma la coercizione e l'inganno sono un errore. Questo si applica indifferentemente alla contraccezione coercitiva e al problema molto più comune delle gravidanze dovute alla mancanza di accesso universale alle moderne pratiche di pianificazione familiare. Le Nazioni Unite hanno correttamente inserito l'accesso universale alla salute riproduttiva tra gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (Millenium Development Goals) e noi ci congratuliamo con il DfID (Department for International Development) per aver dato priorità, nel suo programma di aiuti, a una pianificazione familiare strettamente volontaria e all'emancipazione (empowerment) della donna."

Il presidente di Population Matters ha continuato: "Il rallentamento della crescita della popolazione mondiale (che le Nazioni Unite proiettano, a seconda delle azioni collettive che saranno nel frattempo poste in essere, tra 1,1 e 3,6 miliardi aggiuntivi entro il 2050) è un fattore decisivo per le speranze di uno sviluppo sostenibile. Esso ha conseguenza dirette sui cambiamenti climatici, sulla perdita di biodiversità e sulla disponibilità di cibo, acqua ed energia."

Il Presidente di Population Matters ha concluso: "L'elevata posta in gioco rende sempre più importante che i programmi di pianificazione familiare siano fermamente basati sul consenso. Noi facciamo appello alla autorità responsabili affinché, ovunque si presuma una qualsiasi forma di coercizione, sia condotta un'inchiesta indipendente. Tali programmi sono di vitale importanza per il futuro di tutti i nostri figli e la loro credibilità ed efficacia dipendono dal fatto che rimangano volontari."

Copyright 2000 - 2004 Miro International Pty Ltd. All rights reserved.
Mambo is Free Software released under the GNU/GPL License.

sovrappopolazione, demografia, fame nel mondo, carestie, epidemie, inquinamento, riscaldamento globale, erosione del suolo, immigrazione, globalizzazione, esaurimento delle risorse, popolazione, crisi idrica, guerra, guerre, consumo, consumismo