Home arrow Rassegna Stampa e Web arrow Sentenza Tar su rigassificatore: comunicato di Libera Livorno
Sentenza Tar su rigassificatore: comunicato di Libera Livorno Stampa E-mail

ASSOCIAZIONE RADICALE LIBERALIVORNO

COMUNICATO STAMPA

A seguito della sentenza del Tar della Toscana i radicali livornesi ribadiscono tutte le loro perplessità in merito al metodo con il quale è stato gestito l'affaire Rigassificatore a partire dal trucchetto per evitare il referendum alla forzatura dell'autorizzazione. Nelle motivazioni del Tar troviamo questo significativo passaggio: "la pubblicazione in fase di VIA dell’annuncio di avvenuta comunicazione – strumento di conoscibilità e non di conoscenza degli elementi essenziali del progetto – ed il breve termine di trenta giorni per le osservazioni non assolvono adeguatamente al compito di mettere la popolazione in grado di pronunciarsi in maniera consapevole, con la conseguenza che il parere delle popolazioni interessate sulla realizzazione di impianti pericolosi non può in nessun caso considerarsi assorbito, stante anche la evidenziata diversità dell’oggetto, dagli adempimenti richiesti dall’art. 6 l. 349/86". Ci preoccupa l'illegalità e l'autoritarismo con il quale certe decisioni vengono prese, i mezzi preconfigurano i fini e purtroppo fatti di questi anni ci danno ragione.

Al tempo stesso siamo fiduciosi sul fatto che non è tardi per fare il referendum al fine di informare la popolazione e neppure per cambiare visione e, magari, abbracciare l'iniziativa di Al Gore, che propone di non usare più le fonti fossili entro 10 anni.

Siamo sull'orlo del picco del petrolio e, nonostante le oscillazioni del prezzo facciano ben sperare, a breve la disponibilità di questa importante risorsa inizierà a decrescere tra l'1 ed il 4% l'anno, il che è a dir poco devastante! Molti scienziati prevedono nella prossima decina d'anni anche il Picco del Gas ed iniziare oggi un investimento notevole in una risorsa in via di esaurimento pare alquanto strano, soprattutto nelle attuali condizioni di possibilità concrete di investire in fonti rinnovabili non marginali quali l'eolico ad alta quota del progetto Kitegen ed altri similari.

Paolo Musumeci* e Daniele Carcea**

*Segretario dell'Associazione Libera Livorno e tesoriere dell'associazione Rientrodolce

**Tesoriere dell'Associazione Libera Livorno

LE SENTENZE

LINK 1 - LINK 2

Copyright 2000 - 2004 Miro International Pty Ltd. All rights reserved.
Mambo is Free Software released under the GNU/GPL License.

sovrappopolazione, demografia, fame nel mondo, carestie, epidemie, inquinamento, riscaldamento globale, erosione del suolo, immigrazione, globalizzazione, esaurimento delle risorse, popolazione, crisi idrica, guerra, guerre, consumo, consumismo